Home » Orgoglio magentino

Orgoglio magentino

Orgoglio magentino (e sì, quando è il caso d’impettirsi -seppure immeritatamente- un po’)

Miramonti Margherita ha vinto, dopo una selezione da bando  internazionale, un posto tra le prime parti dell’orchestra La Fenice di Venezia  e in particolare il ruolo di “concertino dei primi violini”. Margherita si è diplomata con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore al Conservatorio di Milano e ha iniziato a lavorare alla Fenice già a 21 anni, anche qui dopo essersi classificata prima da bando internazionale per violini di fila. Nel 2022 vince il posto da concertino anche al teatro del Maggio musicale di Firenze, ma il richiamo nostalgico di Venezia è stato più importante del posto prestigioso vinto e quindi torna e aspetta l’indizione del concorso per quel ruolo  che, come abbiamo detto, vince.

Ne siamo molto felici e soprattutto un po’ orgogliosi anche noi perché Margherita fa parte, come il fratello Marcello –‘primo violino solo’ nell’orchestra di Marsiglia- e come tanti altri ragazzi, della famiglia di Totem. Associazione magentina che, insieme agli studi in  Conservatorio con il suo insegnante Daniele Gay, le è stato punto di riferimento per la sua crescita. Tanti di questi giovani oggi suonano in orchestre italiane ed estere di prestigio, qualcuno insegna, altri stanno finendo gli studi. Poi ancora stanno crescendo giovani veramente di grande talento che si sono già esibiti a Magenta al Teatro Lirico o durante il concerto di San Martino e di cui presto sentiremo parlare.

Oliviero Trezzi

PS per non annoiare ho omesso i curriculum di Margherita e di Marcello. Ma se volete documentarvi sfogliate al sito https://davinciensemble.com/ e cliccate in alto a destra “chi siamo” su i primi due ‘violino’.

Oliviero Trezzi

Direttore di MAGENTA NOSTRA.
Vicepresidente della PRO LOCO MAGENTA.

Archivi

Archivi

Seguici